FORUM
Cineforum> Stagione ||Stagioni precedenti
Locandina del film
Locandina del film

Locandina del film

 

Locandina del film
Lunedì 12 dicembre - 16:15 - 21:00
ALI & AVA - Storia di un incontro (Ali & Ava)
((Regno Unito, 2021) di Clio Barnard (95')
con Claire Rushbrook, Adeel Akhtar, Ellora Torchia, Vinny Dhillon
In una giornata di pioggia Ali da un passaggio ad Ava. Lui è un tipo esuberante e un po' invadente, Ava riservata e quasi timorosa nell'accettare il passaggio ma allo stesso tempo attratta da una persona così diversa da lei. Ali è più agiato e di origini bangladesi, Ava una maestra di sostegno cattolica ed entrambi vivono nel grigiore della periferia inglese di Bradford entrambi in un momento delicato della loro vita sentimentale: lui separato in casa con una donna che ama ancora, lei vedova di un uomo da cui si era separata anni prima. In queste contrapposizioni che avvicinano anziché allontanare, il regista conferma il suo sguardo empatico e profondo verso due personaggi alla deriva in un ambiente ostile e conflittuale.
continua...
Locandina del film
Lunedì 19 dicembre - 16:15 - 21:00
NOSTALGIA
(Italia, Francia 2022) di Mario Martone (117').
con Pierfrancesco Favino, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno
Felice (Pierfrancesco Favino) torna a casa, va in visita dall'anziana madre (Aurora Quattrocchi), che non vede da almeno quaranta anni. La trova quasi cieca e chiusa in un basso buio e claustrofobico appartamento. Grazie alla ricchezza, accumulata con il duro lavoro di anni, l'uomo regala alla povera donna una fine serena. Questo è solo il prologo di un film che porta sul grande schermo una storia nera e condita con poca speranza. Piano piano, l'imprenditore felicemente sposato con una bella donna al Cairo, viene risucchiato dal cuore di tenebra della sua città. Felice è scappato e si è salvato da una vita nel crimine, ma non è successo lo stesso al suo caro amico...
continua...

Locandina del film


Lunedì 9 gennaio - 16:15 - 21:00
LUNANA - Il villaggio alla fine del mondo (Lunana: A Yak in the Classroom)
(Bhutan 2019) di Pawo Choyning Dorji (109')
con Sherab Dorji, Ugyen Norbu Lhendup, Kelden Lhamo Gurung, Pem Zam
Un giovane insegnante del Bhutan moderno, Ugyen, si sottrae ai suoi doveri mentre progetta di andare in Australia per diventare un cantante. Come rimprovero, i suoi superiori lo inviano nella scuola più remota del mondo, nel villaggio di Lunana a 4.800 metri di quota, per completare il suo periodo di servizio. Dopo un cammino di otto giorni Ugyen si ritrova esiliato dalle sue comodità occidentalizzate. A Lunana non c'è elettricità, né libri di testo e nemmeno una lavagna. Sebbene poveri, gli abitanti del villaggio porgono un caloroso benvenuto al loro nuovo insegnante, che deve affrontare il difficile compito di insegnare ai bambini del villaggio senza alcuno strumento didattico a disposizione.
continua...
Locandina del film
Locandina del film
Locandina del film
Locandina del film
Locandina del film

Locandina del film

Locandina del film

Locandina del film

Locandina del film

Lunedì 13 marzo - 16:15 - 21:00
UN ALTRO MONDO (Un autre monde)
((Francia 2021) di Stéphane Brizé (96')
con Vincent Lindon, Sandrine Kiberlain, Christophe Rossignon
“Un altro mondo” racconta la storia di un dirigente d'azienda che, a causa del suo lavoro e delle forti pressioni esercitate da esso sulla sua vita privata, è prossimo alla separazione con sua moglie. È così che le scelte professionali dell'uomo si ripercuotono su tutta la sua famiglia, cambiandone totalmente l'assetto. L'amore tra lui e sua moglie è ormai logoro e inoltre è incessantemente incalzato dal sui superiori, che sono passati dal volerlo come leader a tenerlo come un semplice dirigente esecutore, sottoposto ai loro pressanti ordini. Proprio in questa delicata situazione lavorativa e privata, l'uomo si ritrova a dover scegliere quale direzione dovrà prendere la sua vita.
continua...


Locandina del film

Lunedì 20 marzo - 16:15 - 21:00
IL MALE NON ESISTE (Sheytan vojud nadarad)
(Germania, Repubblica Ceca, Iran 2020) di Mohammad Rasoulof (150')
con Ehsan Mirhosseini, Shaghayegh Shoorian, Kaveh Ahangar
Quattro storie per riflettere sulla possibilità di esprimere la libertà individuale in un regime dispotico. Heshmat è un buon padre e un buon marito attento ai bisogni della famiglia. Ogni mattino si alza presto per andare al lavoro. Quale lavoro? Pouya non se la sente di essere colui che legalmente dovrà sopprimere una vita umana. Cosa dovrà fare per evitare questo compito? Javad non sa che insieme alla sua ufficiale dichiarazione d'amore in occasione del compleanno della fidanzata dovrà confrontarsi con un evento che l'ha scossa profondamente. Bahram è un medico che esercita in una località sperduta e che ha deciso di incontrare per la prima volta la nipote, che vive sin Germania, per rivelarle un segreto...
continua...


Locandina del film

Lunedì 27 marzo - 16:15 - 21:00
UNA MADRE, UNA FIGLIA (Lingui)
(Ciad, Francia, Germania, Belgio 2021) di Mahamat-Saleh Haroun (88')
con Achouackh Abakar Souleymane, Rihane Khalil Alio, Youssouf Djaoro
A N'Djamena, capitale del Ciad, niente è facile per le donne, soprattutto per Amina che alleva una figlia adolescente. Non ha un marito Amina e non ne vuole. Ragazza madre, che ha rifiutato di piegarsi alle convenzioni, ha pagato a caro prezzo (l'esclusione dalla sua famiglia) il suo desiderio di indipendenza. Per assicurare un avvenire a Maria, Amina lavora duro, smontando pneumatici da cui estrae un filo metallico che ricicla intrecciando cestini. Panieri artigianali che poi vende per strada, battendo sul tempo la concorrenza ed eludendo le attenzioni morbose di un vicino di casa, che vorrebbe sposarla, e la predicaì dell'Imam, che non approva il suo nubilato. Maria intanto cova un segreto e una gravidanza che vuole interrompere malgrado i tabù. Amina decide di sostenere sua figlia combattendo al suo fianco la sua battaglia..
continua...

Locandina del film

Lunedì 3 aprile - 16:15 - 21:00
UNA FEMMINA
(Italia 2019) di Francesco Costabile (102') Documentario
con Lina Siciliano, Fabrizio Ferracane, Anna Maria De Luca, Simona Malato
Da bambina Rosa ha assistito ad un evento tragico che la sua intera famiglia l'ha spinta poi a rimuovere: un atto di violenza inaudita, come punizione per non aver mantenuto un silenzio omertoso. Da grande Rosa vive con la zia Rita, nonna Berta e il cugino Natale seguendo le regole dello zio Tore, che ha una gestione maschilista e dittatoriale della famiglia. Ma Rosa sente che in quel regime c'è qualcosa di sbagliato e di ingiusto, e dentro di lei si agita quello spirito da "femmina ribelle" che apparteneva a sua madre. Purtroppo, però la Calabria rurale affiliata alla criminalità organizzata non è luogo in cui la ribellione femminile è ben accetta. E Rosa dovrà decidere quale destino seguire, a proprio rischio e pericolo.
continua...


TORNA SU